Lettori Blu-ray a prezzi convenienti

Antonino Caffo , 26 Mar 2012 , hardware


Un televisore Full-Hd non è garanzia di ottima qualità e mostra tutto il suo potenziale solo con il materiale video ad alta risoluzione. Il candidato migliore, quindi, non è il lettore dvd ma il player Blu-ray. Inoltre, il processo d’invecchiamento dei televisori Hd è molto veloce; infatti i dispositivi vecchi di due anni, anche i migliori, non sono Smart Tv né dispongono di client per lo streaming. Per fortuna gli attuali lettori Blu-ray non solo riproducono dischi (Bd) e decodificano l’audio surround ma sono anche in grado di riprodurre i film dal server domestico oppure direttamente da internet. In aggiunta, le apps consentono di ampliarne le funzioni. Per avere tutto questo non bisogna nemmeno svenarsi. Dal nostro test infatti emerge che ci sono dispositivi da prendere in considerazione già a partire da 80 euro, alcuni dei quali riproducono anche film 3D. Chi invece non è interessato al 3D risparmia ancora di più. In linea generale, i lettori decisamente più cari presentano solo poche caratteristiche aggiuntive, come l’adapter Wlan, la memoria flash interna o un’uscita audio multicanale analogica. Allo stesso modo, i lettori mediamente costosi si presentano solo con un case più prestigioso e un design particolare, aspetti importanti soltanto nel caso in cui il lettore debba affiancare altri componenti già presenti. Sicuramente non offrono niente di più in termini di qualità dell’immagine e dell’audio. Sconsigliamo però anche i dispositivi di marche sconosciute perché i produttori non forniscono gli aggiornamenti del firmware, quindi molti nuovi film Bd non possono essere riprodotti.